mercoledì 24 dicembre 2014

Buon nataleeee!!!


   Sono blasfemo dite? Che bisognerebbe tornare a un natale delle origini e depurato da condimenti materialistici? Allora mo' vi beccate il pappone antropologico.

   Diverse chiese protestanti, che sono molto ligie all'antico testamento, non festeggiano il natale... anzi non festeggiano proprio niente. La festa intesa come commemorazione legata al ciclo annuale è qualcosa di pagano, ciò che è "annuale" segue un andamento dettato dalla posizione degli astri e quindi dalla natura materiale, anche del ciclo agricolo. Il cattolicesimo "rubò" il natale (e tante altre cose) al paganesimo preesistente, mantenendo nei fatti un forte legame con la materialità. E nella materialità rientrano alla grande le funzioni nutritive e sessuali.

   Il sesso era parte integrante della ritualità religiosa pagana e in certo senso la cosa s'è mantenuta col cattolicesimo, anche se in forma nascosta, privata: durante le feste di fine anno si fa più sesso. La prova di ciò è che la maggioranza delle nascite si concentra nei mesi di settembre e ottobre, nell'emisfero boreale. E guarda caso nell'emisfero australe (dove io vivo) si nasce soprattutto a marzo-aprile e guarda caso il periodo festivo maggiore non è in quest'epoca ma nell'inverno australe, la festa di S.Giovanni il 24 giugno, esattamente a sei mesi dal natale...
   Insomma le feste religiose hanno sempre avuto anche un connotato sessuale e quindi la foto che ho messo non è blasfema, eheheh! Per cui vi auguro tanto sesso che fa pure bene all'atletica.

   E il natale ha a che fare col cibo. In epoca imperiale era la festa del "Sol invictus" che a sua volta derivava da feste del solstizio d'inverno presenti in tutte le culture fin dal neolitico, si commemora il momento in cui il sole abbandona la posizione di minimo alzo sull'orizzonte e inizia a sollevarsi sempre più facendo presagire il ritorno del calore e il futuro raccolto agricolo (vedi l'eccellente "Il ramo d'oro" di Sir James Frazer). La gran magnata natalizia (e del capodanno) ha un significato augurale nei confronti dell'abbondanza del futuro raccolto, secondo i principi della "magia simpatica".
   Quindi non è blasfema manco la magnatona.
(Poi se qualcuno ancora mi trova blasfemo, beh, si faccia gli affari suoi che tanto all'inferno ci andrò io mica lui.)
   Personalmente non ho religione, ma diciamo che in questi casi aderisco di buon grado alla ritualità pagana, ahah! Quello che non apprezzo sono i regali, ma vabbè, anche lo spreco è da sempre parte integrante della festa e della ritualità religiosa.
   E siccome mi piace sempre guardare anche il "lato oscuro della luna", vi metto qui un tragicomico augurio di natale di Stanley Kubrick, buonanima... ah, il video m'è stato mandato da un runner, cattolico praticante, grande ideologo del vino, cui faccio una dedica:

   "A mio fratello: tanti km, tanta volontà, ma che al traguardo ha trovato il suo frutto, l'UVA ...spremuta".


17 commenti:

  1. Prima di pubblicare una mia foto dovresti chiedermi il permesso! :-D
    Buon Natale pagano a te :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedi cara, se tu mi fai un cross poi io segno di testa in tuffo alla van persie: i diritti te li posso pagare in natura?

      Elimina
    2. Rete!!!
      Ragazzaccio... eh, eh, eh...

      Elimina
    3. ... oscure simbolizzazioni freudiane... uhmmmm... ahah!

      Elimina
  2. Eh grazie fratellone, ed allora ti dico ieri 1h 20 a 5.50 , oggi veglia, domani brunello di Montalcino del 99, il 26 programmati 15km.......AUGURI A TUTTI. Mauro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dionisaccio tentatore! io sono un povero del quarto mondo e quindi appena un sauvignon blanc cileno (molto aromatico!) e whisky invecchiato.
      però la cena è corposa: antipasti, volatile arrosto, baccalà con olive nere, riso dolce all'uvetta. devo smaltire i 30' di medio a 4'43 di poco fa (un caldaccio...)

      Elimina
    2. ah... ho letto ieri che la sanya richards, la grande 400ista ammeregana, dopo 30 anni astemia ha provato il vino, è diventata un'adepta del moscato... vabbè, vinaccio ma diamole tempo.
      sono certo che farà una grande stagione agonistica :)

      Elimina
  3. guarda che panettoni lì,...
    auguri pagani e tanto pigia pigia aerobico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il torrone lo metto io... ahahahahahahah!!!

      Elimina
  4. You May Say I'm A Dreamer But I'm Not The Only One.. Pace, Amore e Fratellanza! Ecco il mio augurio di Natale a tutti voi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh di amore ho parlato... pace e fratellanza sono utili aggiunte :)

      Elimina
  5. Have a MAXIMALIST Christmas and
    Keep uo the Topatalk!

    RispondiElimina
  6. there was a band, the talking heads... today there is "the talking topas" :)

    RispondiElimina