venerdì 27 febbraio 2015

Occhio malocchio... adesso la potenza aerobica si allena con in 60 metri???


Dibattito sulla potenza aerobica.

GB.
   Il Mago proponeva le ripetute sui 60 metri in salita allo scopo di sviluppare la potenza cardiaca, per innalzare la potenza aerobica. Secondo il Mago, eseguire prove di 60 metri in salita a forte impegno, innalza repentinamente la frequenza pulsatoria, da (per esempio) 110 battiti a 190 - 200 battiti.
Questo portare la frequenza pulsatoria in brevissimo tempo da 110 - 120 a 190 - 200, secondo il Mago, è un fortissimo stimolo per il cuore e la potenza aerobica.
   Questi tipo di lavoro il Mago lo proponeva agli inizi degli anni '90 anche ai calciatori professionisti, suggerendo quantità anche rilevanti, fino a 5 serie da 5 volte i 60 metri.

CORSARO.
   Non esiste nei 60m in salita portare le fc da 110 a 200... ma manco da 120 a 190.
A meno che non parliamo di soggetti eccezionalissimi con fcmax di oltre 220.
C'è un ottimo studio con una rilevazione statistica della fcmax su 3320 persone (vedi foto sotto):

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22376273

   Già a 20 anni metà dei soggetti manco raggiungono i 200bpm... e aumentando l'età sempre meno soggetti.
Ma in questa statistica parliamo di fcmax... già in UN 60 non si raggiunge la fc max, men che meno un una serie di 60.
   Figuriamoci quale potrebbe essere la percentuale di gente che in una serie di 60 potrebbe raggiungere in tutte le prove 190-200 (per farlo ci vorrebbe un discreto buffer tra la fc di queste prove e la fc max!).
   Io ho la fcmax a 180... se faccio una serie di sprint in salita raggiungo 160... al massimo 165 se sparo l'ultima al massimo. Quando inizio quella successiva ho 140... per avere un differenziale alto, mettiamo 60, dovrei recuperare diversi minuti, ma allora l'effetto aerobico scemerebbe con lo scemare della "densità" della seduta.
   Per raggiungere 180 devo sparare un 300 al massimo... ci vuole TEMPO per far salire la fc!
   Poi... ma i 60 non servivano per la "resistenza alla velocità" secondo la "scuola italiana"? Mo' per magia, solo perchè fatti in salita servono per la "potenza aerobica"?
   Ma mi facci il piacere!
   E' SCAN-DA-LO-SO che "eminenze" di tale fama le sparino così grosse... scandaloso ma purtroppo molto comune.
   Se nella vita hai avuto a che fare con n atleti, come fai a dire cose simili?

GB.
   A fine anni '70 cominciarono a far fare sistematicamente ai giocatori della primavera di una squadra di calcio queste ripetute in salita nel corso del precampionato... e anche ad un numero limitato di fondisti amatori che facevano abitualmente soltanto corsa continua.

CORSARO.
   Ah, ecco... quindi il Mago teorizza il "metodo migliore" (addirittura!) per allenare la potenza aerobica basandosi su cose fatte fare a calciatori primavera degli anni '70 e tapascioni che facevano solo corsa continua... wow!
   Comunque NON-CI-CREDO che la fc in 10-12" gli saliva a 200.



35 commenti:

  1. Secondo me questi allenatori non hanno mai indossato un cardiofrequenzimetro, è impossibile che la frequenza cardiaca salga così in alto in soli 60m( ma neanche in 200). Lo dico perché ho fatto parecchie volte sprintin salita e al massimo sono arrivato a 170 su 195 di max.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eppure è uno strafamoso che secerne pure libri... bella "secerne" eh?

      Elimina
  2. in 60 metri e' impossibile far salire la FC cosi tanto

    RispondiElimina
  3. Si ma... come si determina la fcmax?
    Con la formula di Karvonen, di Tanaka, di Miller? Con un test massimale?
    Secondo me il tema è molto controverso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le formule lasciano il tempo che trovano, sono una media...
      L'ideale è confrontare i valori alla fine di diverse gare corte, oppure fare dei test massimali (per esempio delle salite di 2' da fare a tutta... idem degli 800 m...), anche se in allenamento è difficile "spremersi" come in gara!

      Elimina
    2. test massimale, in laboratorio o sul campo.
      lasciamo stare poi che la fcmax, come parametro "fisso", è fissa quanto le sabbie mobili... a me varia di 10 punti in pochi mesi a seconda di se, quanto e come mi alleno... a parità di test massimale ovviamente.

      Elimina
    3. Appunto... era quello che intendevo dire: la fcmax è un valore variabile, difficile da calcolare e, secondo me, poco indicativo.

      Elimina
    4. e infatti a me sostanzialmente m'arimbarza... se non per fini polemici contro teorie altrui, come in questo caso.

      Elimina
  4. Che figata!!!
    Allora al posto di ripetute medio/lungo o qualche bel medio, posso farmi 10x60m in salita e ottengo gli stessi effetti?
    Allora farò tutti i giorni questo allenamento e prendo in un colpo solo: potenza aerobica, resistenza alla velocità (se in piano fanno così, allora anche in salita!) e forza muscolare! Vuoi mettere il piacere di fare 600m (10x60) in salita contro 8/16 km in piano? Ci metterei subito la firma! E poi, anche se fatti al massimo, non è che siano così tanto difficili come allenamento (non come un medio tirato!).

    Complimenti al mago! Ha scoperto la formula magica!

    PS: Cosa succederebbe se dopo quei 60m in salita si facesse un'altra prova tiratissima in piano (la famosa trasformazione del mago!)?? Riuscirei a trasformare la "potenza aerobica" in "potenza aerobica anaerobica forzuta tirata"?? Ahaha!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, non avevo considerato la prova a palla finale :)
      insomma sti benedetti 60 che minkia so'? resistenza alla velocità? forza? potenza aerobica? filosofia nipponica? taglio e cucito???

      Elimina
  5. Secondo me in salite di 60m con pendenza oltre il 50% è possibile...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero! sulla parete nord dell'eiger, passaggi di 6°+, è possibile... ahah!

      Elimina
  6. Confermo che in pochi secondi è impossibile anche solo avvicinare la FCMax...

    RispondiElimina
  7. Impossibile raggiungere la fc max in una salita da 60 metri... Forse il mago ha dimenticato uno 0...salita da 600

    Nino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è da perdonare... il concetto di zero lo abbiamo introdotto dall'india da pochi secoli, è ancora non del tutto compreso, ahah!

      Elimina
  8. Forse intendeva 69 :-D

    Allora si, posso avvicinare la fc max

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh ma tu nella "fc" hai dimenticato le vocali!!! ahahahahah!

      Elimina
    2. 50 sfumature di corsaro bannatore... :)

      Elimina
  9. You can probably raise your HR by 20 Bpm on a 60 mt hill sprint. Should have an incline of 10-15%.
    120 to 200 bpm increase is IMPOSSIBLE in 60 mt

    This work became popular thanks to Seb Coe.

    5x5 hills is quite weird. I'd better suggest 2x15 or 3x10. I'd recommend spending A LOT of time building up, starting from 1x5 and increasing very slowly.

    Careful as this is HARD on Achilles. Really HARD.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. my achilles don't like inclines over 8-10%...

      Elimina
    2. Io dopo 1,5/2 km di corsa e sprint finale arrivavo a 195 bpm a 25 anni.. nn ricordo dati x le salite.
      Detto questo le salite curano la strength endurance che secondo me è legata alla RSA. E i calciatori sono entusiasti della "trasformazione". Che funziona x loro!
      Ma il discorso è che loro nn trasformano bensì stressano il sistema neuromuscolare in condizioni di affaticamento.
      Appunto curano la strength endurance ovvero produrre potenza (salite) o rapidità (aspetto peculiare della forza, con i run a's).

      Elimina
  10. Grrrrz!
    Cmq la sua letteratura merita e sto provando ad incontrarlo x una cena.
    l'ultimo libro xhw ha scritto è notevole e fa il paio con quello che ho degli anni 90

    RispondiElimina
  11. bah... anche le assurdità sulle % di cui al mio post sul fondo medio sono farina del suo sacco. io sono drastico: fai 2-3 errori gravi... ti elimino.
    come con le donne!
    produsse qualche pdf interessante, ma alla fine sempre riportando studi altrui...

    RispondiElimina
  12. La mia amica oggi sui 60 in salita ha raggiunto i 148 bpm (corre il corto veloce sui 145)

    RispondiElimina
  13. Il file "magic strunzate" è in continuo aggiornamento?

    Oggi, al termine di 12 km a 4'03", che per me è quasi un medio, ho fatto 8 sprint in salita da 100 metri, neanche nell'ultimo sprint ho raggiunto la mia fc max, mi sono fermato a 162 bpm rispetto a una fc max di circa 180 bpm.

    Nino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cavolo! m'ero scordato del file "athletic's strunzate"!
      devo farci qualche post...

      Elimina
  14. Mi interessa molto il discorso della frequenza massima come valore VARIABILE. Ho cercato molto in rete. Ho trovato praticamente l'unanimità sul fatto che scenda con l'età. Ho trovato qualche convergenza che possa variare con l'allenamento (sembra di pochissimo, almeno così dicevano, non di 10bpm come dici tu, boh), ma non ho mai trovato uno studio che lo provasse in qualche modo. Tu hai qualche dato?
    C'è chi dice (e Pizzo sembra, ripeto sembra, non l'ha detto chiaramente, andare in qs. direzione) che possa aumentare un po' con la stagione estiva, in quando il fisico tende a "diluire" un po' il sangue, e quindi di conseguenza la capacità del cuore di pompare aumenta... Ma non so! Tu cosa potresti portare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dati statistici esaurienti o studi scientifici da riportare al momento non ne ho. 10bpm almeno un caso c'è: io :)

      Elimina